Modena: ragazza italiana sfregiata al volto da un clandestino ghanese con una bottiglia rotta




MODENA – Momenti di terrore per una ragazza italiana di 27 anni, aggredita durante una rapina e sfregiata con un coccio di bottiglia da un immigrato africano 25enne clandestino.

Una ragazza italiana di 27 anni è stato medicata al volto al pronto soccorso dopo essere stata sfregiata da un  ghanese 25enne, senza fissa dimora, che è stato arrestato dai carabinieri di Modena con le accuse di rapina e lesioni.

Domenica intorno alle 2.30 – scrive la gazzetta di Modena – la ragazza e il fidanzato, entrambi in bici, sono arrivati in stazione e si sono fermati per bere un caffé al distributore automatico. Hanno così appoggiato i loro mezzi al muro e, mentre attendevano l’erogazione della bevanda, hanno notato il ladro che stava cercando rubargliele.

I due sono usciti di corsa, ma il ghanese è salito in sella e ha tentato di fuggire. Ne è nato un breve inseguimento con rapinatore che, ormai raggiunto e bloccato, ha impugnato una bottiglia di vetro, l’ha spaccata a terra e per guadagnarsi la fuga ha sferrato un fendente al viso della 27enne. Poi si è dileguato, ma una testimone ha lanciato l’allarme ai carabinieri.

La pattuglia del Radiomobile si è subito portata sul posto e in pochi minuti ha rintracciato lo straniero arrestandolo. La donna ferita è invece stata trasportata in ospedale: se la caverà con qualche giorno di prognosi.



Con fonte La Gazzetta Di Modena



Shares






Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


8 + 8 =